Le misure contro l'usura.

Banche e tassi usurari. Seconda edizione.

Disponibilità: Non disponibile

Anno di edizione
2004
Pagine
XXIII - 358
Codice Prodotto
004225709
ISBN
9788814109614
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €
26,00 €
Descrizione

Descrizione

A distanza di otto anni dalla sua promulgazione, la Legge 7 marzo 1996, n. 108, ha subito alcune integrazioni ed aggiornamenti quali: la modifica, da parte della Legge n. 388/2000, dell'articolo 14, comma 2°, che ora prevede la durata in dieci anni, e l'esenzione fiscale, dei mutui concessi senza interesse dal "Fondo di solidarietà per le vittime delle richieste estorsive e dell'usura", l'emanazione, con il D.P.R. n. 455/1999, del "Regolamento" di detto Fondo, l'integrazione dell'articolo 17 con l'aggiunta, da parte della Legge n. 235/2000 (modificata dalla Legge n. 273/2002) del comma 6-bis, che consente al debitore protestato e riabilitato di chiedere alla Camera di Commercio la cancellazione definitiva dei dati relativi al protesto. Di fronte alla prospettiva per il mondo bancario di dover restituire ai propri clienti mutuatari ingenti somme per interessi percepiti oltre la misura stabilita dal "tasso soglia" ed al rischio di gravi ripercussioni sulla stabilità del mercato creditizio, il legislatore ha stabilito, in sede di "interpretazione autentica" della legge n. 108/1996 recante disposizioni in materia di usura, che, "ai fini dell'applicazione dell'articolo 644 del codice penale e dell'articolo 1815, 2° comma, del codice civile, si intendono usurari gli interessi che superano il limite stabilito dalla legge nel momento in cui essi sono promessi o comunque convenuti, a qualunque titolo, indipendentemente dal momento del loro pagamento. Seguivano, infine, nuove "Istruzioni" della Banca d'Italia e dell'UIC, dell'8 e 18 febbraio 2003, per la rilevazione del tasso effettivo globale medio ai sensi della legge sull'usura, ed il Ministero dell'Economia e delle Finanze, con decreto del 18 settembre 2003 aggiornava l'elenco delle "categorie omogenee di operazioni" ai fini della rilevazione dei tassi effettivi globali medi praticati da banche ed intermediari finanziari. Il testo, che è una guida ragionata e critica delle disposizioni antiusura, riferite anche al settore creditizio, illustra tutte le suddette innovazioni legislative e normative. Il volume è anche arricchito con una "Tabella" della griglia dei valori per la determinazione del "tasso soglia usurario" per il periodo 2 aprile 1997 - 31 dicembre 2003, cui seguono le tabelle del trimestre 1° gennaio - 31 marzo 2004 e del trimestre 1° aprile - 30 giugno 2004. L'Appendice è stata aggiornata con le più significative disposizioni di legge, ministeriali e circolari di attuazione, ed integrata con la Modulistica relativa a fac-simile di domande al Presidente della Camera di Commercio per la cancellazione di regolari protesti cambiari e di protesti di cambiali e assegni levati per errore od illegittimamente, e di domanda al Presidente del Tribunale per ottenere la riabilitazione. Un'ampia ed aggiornata bibliografia offre lo spunto per l'approfondimento dei più rilevanti temi posti dall'applicazione della legge antiusura e dalla modifica della legge sui protesi cambiari, mentre un indice analitico-alfabetico consente l'immediato reperimento di ciascun argomento trattato.
Indice

Indice

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito