Manipolazioni dei mercati finanziari e diritto penale.

Una critica al modello di razionalita' economica.

Disponibilità: Disponibile

Anno di edizione
2012
Pagine
XVIII - 334
Codice Prodotto
000289462
ISBN
9788814175039
Tomi
uno
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €
35,00 €
O
Descrizione

Descrizione

L'eclissi dello Stato sociale e l'infrangersi dei rapporti tra potere statuale e mercato fa da scenario ad una analisi dei processi normativi che regolano l'economia. Il mercato finanziario si presenta come un luogo in cui dominano biases e euristiche mettendo a dura prova l'idea della razionalità economica e il diritto penale diviene così uno strumento attraverso cui si punisce una realtà che non si riesce a governare. Il delitto di manipolazioni del mercato rappresenta la cartina di tornasole di un sistema che richiede l'apporto di strumenti di debiasing a tutela del risparmiatore investitore. Nelle more, una attenta analisi dogmatica di ogni elemento costitutivo, può mettere al riparo da una lettura tutta incentrata su un potenziale "effetto alterativo" dei prezzi di mercato.
Autori

Autori

Autore: Maria Beatrice Magro

Indice

Indice

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito