Descrizione

Descrizione

Con il V volume degli Annali si ripete l'appuntamento che, dal 2007, prosegue il percorso dell'Enciclopedia del Diritto, offrendo ai lettori una raccolta di voci riguardanti, di anno in anno, i temi giuridici emergenti. Il V volume, organizzato in quarantatré voci - da Abuso di posizione dominante a Vertici internazionali - privilegia le tematiche connesse al diritto civile, commerciale, internazionale e dell'Unione europea, nonché le questioni giuslavoristiche di pressante attualità. Va sottolineata l'attenzione dedicata alla recentissima normativa del marzo 2012 nella voce sul lavoro autonomo, cui si affiancano quelle sul lavoro sommerso, il licenziamento collettivo e individuale, la malattia del lavoratore e la mobilità del lavoro; voci che, nel loro insieme, offrono un serio approccio alle vicende della prestazione lavorativa e agli istituti legati all'organizzazione produttiva. L'attuale paesaggio giuridico, influenzato anche dai mutamenti dettati dal mercato, ha reso necessario rivisitare alcune categorie dogmatiche civilistiche, in un contesto che spazia dal commercio elettronico al documento informatico, dalle dinamiche del contratto e del patrimonio alle nuove forme della proprietà. Trovano, inoltre, piena corrispondenza nello scenario testé menzionato le voci dedicate alla disciplina dei mercati, a quella delle società, nonché alle problematiche relative alla crisi d'impresa.Nell'opera viene anche ridisegnato il profilo delle obbligazioni contrattuali sul piano del diritto internazionale, con particolare riferimento alla nuova normativa dell'Unione europea. Ampio spazio è stato riservato agli argomenti essenziali per delineare il panorama internazionale contemporaneo: la tutela dei diritti fondamentali dei popoli e degli individui, la prevenzione e la repressione dei crimini internazionali, il fenomeno del terrorismo, quello dell'immigrazione, le tematiche relative ai conflitti armati, all'uso della forza e al disarmo, sottolineando anche lo sviluppo degli organismi giudiziari e la loro sempre più cospicua giurisprudenza.Convivono, all'insegna della multidisciplinarità, altre voci rilevanti, come quella dedicata ai piani paesaggistici, quella che tratta la notizia di reato nelle sue nuove forme di emersione rispetto alle tipologie criminose o, ancora, la proposta sull'interpretazione della legge che pone il processo ermeneutico al centro di ogni trasformazione. Ancora una volta, nel volume, si fondono le elaborazioni della dottrina più attenta al divenire incessante dell'ordine giuridico, componendo un ricco e avvincente ventaglio di contributi.
Indice

Indice

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito