Unione civile e convivenza

Commento alla l. 20 maggio 2016, n. 76 aggiornato ai dd.lgs. 19 gennaio 2017, nn. 5,6,7 e al d.m. 27 febbraio 2017 prefazione di Gilda Ferrando

Disponibilità: Disponibile

Anno di edizione
2017
Pagine
XXII - 540
Codice Prodotto
024195520
ISBN
9788814218149
Area di Interesse: Famiglia e successioni
Professione: Avvocato, Notaio
Spedizione gratuita per tutti gli ordini.
55,00 €
O
Descrizione

Descrizione

Con la legge del 20 maggio 2016, n. 76 e i decreti legislativi del 19 gennaio 2017, nn. 5, 6 e 7 il legislatore italiano ha finalmente provveduto ad offrire riconoscimento e protezione giuridica alle unioni omosessuali mediante l'istituzione dell'unione civile tra persone dello stesso sesso, occasione che ha considerato propizia per introdurre altresì una disciplina delle convivenze di fatto. Si è così optato per una pluralità di modelli familiari (matrimonio, unione civile, convivenza di fatto sia etero che omosessuale), con una riforma che dopo un'attesa durata decenni mette oggi in movimento tutto il diritto di famiglia. L'opera, ad un anno dall'approvazione della legge n. 76 e con un quadro normativo ormai compiuto grazie ai decreti attuativi entrati in vigore l'11 febbraio 2017, nonché al decreto del Ministero dell'Interno 27 febbraio 2017, offre un'analisi completa delle novità legislative esaminando le prospettive interpretative suggerite dalla dottrina e le soluzioni applicative proposte dalla prima giurisprudenza, con le relative ricadute e difficoltà. Il volume approfondisce, altresì, le tematiche relative alla filiazione, con una ricognizione delle disposizioni in materia di adozione, procreazione medicalmente assistita e gestazione per altri o maternità surrogata, sulle quali la legge in commento si innesta sollecitando una rinnovata riflessione su categorie giuridiche sino a oggi scontate.
Indice

Indice

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito