Responsabilita' d'impresa e strumenti internazionali anticorruzione.

Dalla Convenzione OCSE 1997 al Decreto n.231/2001. Edizioni EGEA.

Disponibilità: Non disponibile

Autore
Anno di edizione
2003
Pagine
VII - 358
Codice Prodotto
002384018
ISBN
9788823840188
Area di Interesse: Penale e processo
Materia: Penale
Professione: Avvocato
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €
35,00 €
Descrizione

Descrizione

I 35 Paesi membri e non membri che hanno ratificato la Convenzione dell'OCSE del 1997 sulla lotta contro la corruzione dei pubblici ufficiali stranieri nel commercio internazionale si sono obbligati a perseguire come reato le bustarelle delle loro imprese a funzionari di Paesi esteri, anche di Paesi terzi, così contribuendo in modo significativo alla moralizzazione delle transazioni internazionali.La Convenzione ha comportato per l'Italia anche l'introduzione di un sistema di responsabilizzazione delle persone giuridiche, attuato con il D.Lgs. 8 giugno 2001, n. 231, applicabile anche alla corruzione interna ed estesa in seguito ad altri reati.Il volume approfondisce sia la nuova normativa internazionale, incluse le altre convenzioni dell'Unione europea e del Consiglio d'Europa in materia, sia le norme italiane di attuazione, penali e non penali, approfondendo in particolare l'incidenza della Convenzione OCSE sulla loro interpretazione e applicazione.Viene anche affrontato il tema di attualità del rapporto tra le norme convenzionali in materia di contabilità e la successiva modifica del falso in bilancio.

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito