Sessualita', diritto e processo.

Disponibilità: Disponibile

Anno di edizione
2002
Pagine
VII - 740
Codice Prodotto
000246038
ISBN
9788814094255
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €
46,50 €
O
Descrizione

Descrizione

La sessualità è pervasiva nel mondo vivente; essa (è questa la prospettiva della psicologia evoluzionistica) permea il nostro comportamento sociale volto, sia pure inconsapevolmente, ad ottimizzare la trasmissione del patrimonio genetico. Una spinta così forte doveva essere controllata dalla cultura umana. Ciò è avvenuto con norme sociali e norme giuridiche. La trasgressione di queste ultime comporta che negli ordinamenti creati dall'uomo il responsabile venga punito per aver violato le norme che si sono poste per regolare e limitare la sessualità. Ciò avviene attraverso il processo, uno strumento imperfetto ma che rappresenta il meglio che l'uomo sia riuscito a congegnare fino adesso. E' di questo che tratta il libro. Cercando di trovare un equilibrio tra una pulsione umana molto forte e caratterizzante le persone stesse e la presenza di limiti al suo estrinsecarsi, vengono indagate le circostanze più varie in cui la sessualità si esprime o tracima: gelosia, pornografia, violenza, omicidio, abuso, ecc..

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito