Tecniche di regolazione dei contratti e strumenti rimediali.

Qualita' delle regole e nuovo assetto dei valori.

Disponibilità: Non disponibile

Autore
Anno di edizione
2012
Pagine
- 284
Codice Prodotto
000268010
ISBN
9788814174407
Tomi
uno
Area di Interesse: Civile e processo
Materia: Civile
Professione: Studioso del diritto
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €
28,00 €
Descrizione

Descrizione

La crisi dei valori e gli effetti destrutturanti della globalizzazione inevitabilmente interferiscono sull'ordine giuridico tramandato dalle codificazioni, determinando il ricorso a tecniche di regolazione diverse nel complesso panorama delle fonti multilivello e dei vari formanti che confluiscono nella realtà giuridica in continuo divenire. Se lo scenario che si profila è quello di una perdita di coerenza e di unità in direzione della frammentazione e disomogeneità, il giurista non può esimersi dal ricercare criteri ermeneutici uniformi in un quadro di sintesi che valorizzi la qualità della regolamentazione proiettandola alla ottimizzazione dei risultati.In questa più ampia prospettiva l'Autore polarizza l'attenzione sull'attività di impresa e sul regime dei contratti nei suoi riflessi sul mercato. Lo snodo funzionale che ispira l'indagine è l'abuso dell'autonomia privata (nel più incisivo profilo relazionale), in virtù del quale appare possibile individuare innovativi parametri di riferimento del controllo di meritevolezza sulla causa concreta del contratto.In un disegno complessivo la finalità che si intende perseguire è di approdare ad un paradigma contrattuale unitario presidiato da meccanismi di tutela funzionalmente orientati a fornire un apparato rimediale omogeneo ed aggregante, avvalendosi di più efficaci strumenti preventivi e di coercizione indiretta volti a preservare ed implementare il mercato e la promozione dei valori della persona.
Indice

Indice

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito