Trattato di diritto penale.

Parte speciale. Volume IX. Tomo I: Reati contro l'incolumita' pubblica. Reati di comune pericolo mediante violenza.

Disponibilità: Disponibile

Anno di edizione
2008
Pagine
XIX - 762
Codice Prodotto
000220332
ISBN
9788814138911
Area di Interesse: Penale e processo
Professione: Avvocato
Spedizione gratuita per tutti gli ordini.
65,00 €
O
Descrizione

Descrizione

L'opera ha ad oggetto gli illeciti di comune pericolo mediante violenza previsti nel codice penale: una categoria di reati emblematica del diritto penale della post-modernità, per le molteplici connessioni con l'esigenza di sicurezza della collettività, a fronte delle innovazioni tecnologiche e dell'emersione di nuove fenomenologie di pericolo a carattere diffusivo e qualificate dall'indeterminatezza delle vittime. Messi a fuoco i profili storico-sistematici che caratterizzano, in chiave generale, la tutela penale della pubblica incolumità, si esaminano sia le tecniche di anticipazione della tutela, sia il referente strutturale della tipicità - sotteso alla categoria dei delitti di comune pericolo mediante violenza - rappresentato dalla nozione normativa di disastro. Si prosegue con l'analisi delle singole fattispecie delittuose previste nei Capi I e III del Titolo VI (artt.da 422 a 437 e da 449 a 451 c.p.): dalla strage ai disastri incentrati sullo scatenamento di forze e di elementi naturali, dai disastri nell'ambito dei trasporti alle fattispecie di attentato e di cd. prevenzione secondaria. La trattazione è, inoltre, integrata dall'analisi delle disposizioni speciali in tema di sicurezza ed igiene del lavoro, da un lato, e di tutela dell'ambiente dall'inquinamento idrico ed atmosferico e in tema di rifiuti, dall'altro, rispettivamente affrontate in seno all'indagine sulla tutela dell'incolumità sul luogo di lavoro (artt.437 e 451 c.p.) e nell'ambito della problematica figura del cd. disastro innominato (art.434 c.p.). La terza ed ultima parte dell'opera affronta le contravvenzioni e gli illeciti amministrativi concernenti l'incolumità delle persone nei luoghi di pubblico transito o nelle abitazioni (artt.da 672 a 678 c.p.), nonché la fattispecie di cui all'art.658 c.p. (procurato allarme presso l'autorità). Nell'insieme, viene analizzata e sistematizzata l'elaborazione giurisprudenziale in tema di pericolo comune mediante violenza, alla luce delle indicazioni dottrinali, con l'obbiettivo di mettere in condizione l'interprete di fronteggiare l'iper-frammentarietà delle disposizioni in esame tramite l'impiego di canoni ermeneutici avulsi da eccessivi condizionamenti di matrice dogmatica e al contempo orientati, in chiave sistematica, secondo le direttive di valore e i principi di garanzia fissati nella Carta fondamentale.
Indice

Indice

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito